giovedì 27 gennaio 2011

Il corto “The Unicorn” a TOO SHORT TO WAIT – ANTEPRIMA SPAZIO PIEMONTE

Il corto “The Unicorn” a TOO SHORT TO WAIT – ANTEPRIMA SPAZIO PIEMONTE: "

Il corto “The Unicorn” sarà proiettato Giovedì 3 Febbraio a TOO SHORT TO WAIT – ANTEPRIMA SPAZIO PIEMONTE alle 0re 22.00 (il primo corto in programma del mix C). La proiezione si terrà presso la sale 2 Movie (Cineporto) Via Cagliari 42, Torino. Naturalmente siete tutti invitati alla proiezione, che prevede la visione di numerosissimi corti prodotti in Piemonte. Sarà il pubblico a scegliere 10 dei 40 finalisti che parteciperanno a Marzo al Piemonte Movie gLocal Film Festival.



Per il programma completo clicca qui.


Vi aspetto!


"

martedì 25 gennaio 2011

Tessera AIACE 2011

Tessera AIACE 2011: in palio il 12 gennaio

Se amate il cinema non perdete questo ! Mercoledì 12 gennaio alle ore 15 il sito di TorinoGiovani metterà in palio ben 5 tessere AIACE valide per tutto il 2011, un abbonamento che vi permette di andare al cinema a prezzo ridotto ma non solo. La tessera infatti offre:
- 30% di sconto tutti i giorni dell’anno nelle 21 sale d’essai torinesi
- 30% di sconto tutti i giorni dell’anno nelle 27 sale affiliate di prima visione torinesi
- riduzioni a festival, manifestazioni ed eventi; spettacoli teatrali, d’opera e balletto; mostre e musei; sconti su cd, video, libri e riviste di cinema.
Sempre grazie alla tessera sarà inoltre possibile partecipare a moti corsi organizzati durante l’anno, tra cui i percorsi di approfondimento legati ad autori, generi, tendenze del cinema classico e contemporaneo.

Vincerla è facile, collegatevi al link che vi daremo di seguito il 12 gennaio alle ore 15 e rispondete alla semplice domanda che sarà pubblicata sul sito. Date i vostri dati e se avrete vinto sarete contattati dallo staff.

Ecco il link: http://www.comune.torino.it/infogio/omaggi/aiace_2011/index.htm

Fonte foto: aiacetorino.it

"In Piazza s'Impara", la Porta Palazzo multietnica va in tv

"In Piazza s'Impara", la Porta Palazzo multietnica va in tv. Format su "Babel", canale Sky numero 141, ogni martedì dal 18 gennaio

Marilena De Giorgio, dalla radio, alla web tv, al blog anzi, al metroblog


in%20piazza%20s%27impara.jpg

Lo avevamo annunciato qui e, dopo il lancio dell'iniziativa, il passo verso la tv è stato davvero breve.

"In Piazza s'Impara", ideato e coordinato dal Comitato Progetto Porta Palazzo - The Gate, è diventato ora un format televisivo, realizzato da Zenit Arti Audiovisive, che verrà trasmesso in 10 puntate su Babel, canale Sky numero 141, ogni martedì, alle ore 21 a partire dal 18 gennaio.

La Porta Palazzo multietnica va in tv che, come avvenne con l'unificazione d'Italia, diventa il luogo virtuale di unificazione di culture e lingua.

Il format si concentra sull'insegnamento dell'italiano, seguendo 10 lezioni ognuna basata su un tema (salute, lavoro, diritti e doveri dei cittadini, etc).

Protagonista di ogni puntata è la lingua italiana ma anche l'insegnante con la classe dei partecipanti, composta da stranieri provenienti da diversi paesi e continenti.

Giulia conduce la sua classe multietnica tra le pieghe della lingua: tra un verbo irregolare e una regola grammaticale impareremo qualcosa anche di Mustapha, Doina, Jiang, Nava, Ibra, Youness... attraverso i loro aneddoti e i loro consigli pratici sui temi trattati nelle lezioni.

Sarà possibile vedere la prima puntata di "In Piazza s'Impara", in anteprima, presso il Dar Al Hikma, Via Fiochetto 15, martedì 18 gennaio alle ore 18.

I Subsonica e il web: concept in rete per Eden 2.0. Video

Marilena De Giorgio, dalla radio, alla web tv, al blog anzi, al metroblog


Schermata 2011-01-13 a 17.58.32.png

Eden 2.0: dietro questa sigla si nasconde una nuova iniziativa dei Subsonica diretta al proprio pubblico ma anche a tutti gli utenti della rete, scrive Valentina Sansoni su Blogosfere Cultura.

Il progetto si basa sul concept del video di Eden, nel quale sono state coinvolte persone qualsiasi, performer, ballerini di strada, alcuni fan della band e i musicisti stessi, invitati a danzare sul proprio pezzo preferito di fronte ad una telecamera.

Sotto qualche video caricato su YouTube, per leggere tutto il resto su questo esperimento della band torinese, continua a leggere qui

Qui gli esperimenti on web.

PRESSIONE SONORA, il contest tra emergenti in "musica" curato da AVIS Piemonte

PRESSIONE SONORA, il contest tra emergenti in "musica" curato da AVIS Piemonte: "

PRESSIONE SONORA 2011 è un contest organizzato da

AVIS (associazione volontari italiani sangue),

rivolto ai musicisti singoli e/o in gruppo, che

propongano musica propria.

Alle varie fasi eliminatorie provinciali dovranno

partecipare solo musicisti in grado di portare un

brano inedito che abbia riferimento, diretto

od indiretto, al mondo Avis, della donazione di

sangue o al volontariato.

Non verranno pertanto accettate le esecuzioni di

cover o revisioni di brani di altri artisti.

Iscrizioni presso giovavispiemonte@virgilio.it

entro il 31 marzo 2011.

NON E’ PREVISTA NESSUNA QUOTA DI PARTECIPAZIONE.

Totale montepremi: 1000€ iva esclusa.

Modulo d’iscrizione scaricabili nella sezione

“Coordinamento Giovani” su www.avispiemonte.it

Tra gli scopi sociali di Avis sono previsti lo

sviluppo della donazione volontaria e periodica,

la promozione al volontariato, l'informazione e

la crescita sanitaria dei cittadini.

Il concorso vuole sensibilizzare il pubblico più

giovane, incentivando le donazioni.

Le selezioni si svolgeranno nel mese di aprile,

inizio maggio, con il seguente calendario:

ALESSANDRIA-ASTI: 30 aprile 2011

BIELLA-VERCELLI: 9 o 10 aprile 2011

CUNEO: da definire

NOVARA: 15 o 16 o 17 aprile 2011

TORINO: 7 maggio 2011

VERBANO-CUSIO-OSSOLA: 6 maggio 2011

L’elenco dei partecipanti alla finale regionale

sarà comunicato il 15 maggio 2011 e consisterà

nei vincitori delle varie fasi provinciali.

La finale regionale si svolgerà a Sordevolo (BI)

il giorno 22 luglio 2011.

PREMIO IN PALIO Un contributo di euro 1000 (mille)

al vincitore della fase regionale per registrare

un proprio disco, per un massimo di 8 (otto)

canzoni, compresa quella a tema Avis.

La registrazione potrà avvenire dove preferisce il

vincitore e il premio sarà elargito sotto forma

di pagamento della fattura che dovrà pervenire

all’indirizzo mail giovavispiemonte@virgilio.it

Qualora la spesa dovesse superare la suddetta quota,

la cifra in esubero sarà a carico del gruppo/artista.

CRITERI DI VALUTAZIONE

I testi pervenuti saranno visionati per verificare

l’attinenza alle tematiche imposte dal regolamento.

La giuria presente alla varie fasi (provinciale e

regionale) valuterà i seguenti aspetti:

-originalità dei brani eseguiti

-esecuzione degli stessi

-presenza scenica

-giudizio complessivo della performance.

I caso di plagio l’organizzazione si riserva il

diritto di squalificare il concorrente/gruppo in

qualsiasi momento.

Al fine di garantire un giudizio omogeneo in tutte

le fasi del Concorso, è stato nominato un giudice

che presenzierà ad ogni fase provinciale e regionale

come presidente: Giulio Tedeschi (referente di

AudioCoop in Piemonte e Valle d’Aosta e label

manager di Toast Records).

Il contest sarà presentato in FNAC Le Gru sabato

22 gennaio 2011. Sarà presente Marina CAPRA

(Coordinatrice del Gruppo Giovani Avis Piemonte).

"

Caparezza Tour 2011

Caparezza Tour 2011

Concerti - Torino, 14 aprile 2011






Partirà il prossimo marzo 2011 il nuovo tour di Caparezza. Sono state annunciate e confermate le prime date della nuova ondata di concerti che seguiranno l'uscita dell'ultimo album di cui ancora non si conosce il titolo. I biglietti sono acquistabili sul circuito Ticketworld.

acquista-con-ticketworld

Ecco tutte le date annunciate:

- 18 marzo 2011, Teatro Tendastrisce, Roma
- 19 marzo 2011, Gran teatro Geox, Padova
- 22 marzo 2011, Alcatraz, Milano
- 23 marzo 2011, Teatro Saschall, Firenze
- 26 marzo 2011, Estragon, Bologna
- 02 aprile 2011, Velvet Club, Rimini
- 09 aprile 2011, Mamamia, Senigallia
- 14 aprile 2011, Teatro della Concordia, Venaria Reale (T0)
Data Evento: dal 14-04-2011 al 14-04-2011
Luogo: Teatro della Concordia - Corso Puccini 1, Venaria Reale (TO) - Venaria Reale - (Torino - TO)

Museo del Cinema GENNAIO 2011: American Stories, omaggio a Martin Scorsese

Museo del Cinema: American Stories, omaggio a Martin Scorsese (7-31 gennaio)

12 / 01 / 2011 - Il Museo Nazionale del Cinema rende omaggio al cinema di Martin Scorsese -regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense di origini italiane- con una vasta retrospettiva dal titolo American Stories. Il cinema di Martin Scorsese.

La rassegna, al Cinema Massimo dal 7 al 31 gennaio 2011, comprende esclusivamente i film ambientati negli Stati Uniti secondo un percorso storico che racconta l’America dalla seconda metà dell’Ottocento fino ai giorni nostri.

Considerato uno dei più grandi registi della storia del cinema, oltreché uno dei maggiori esponenti della New Hollywood, non esiste premio che Martin Scorsese non abbia vinto, a partire dalla Palma d’Oro per Taxi Driver nel ‘76, passando per l’Oscar, il David di Donatello e il Golden Globe, il Leone d’Oro alla carriera nel 1995 fino all’ultimo Golden Globe alla carriera nel gennaio del 2010. E non esiste città di cinema che non gli abbia reso omaggio. Il regista newyorkese si distinse, all’inizio della sua carriera, per l’abilità con la quale riusciva a colpire lo spettatore, attraverso una filmografia eccezionale nel senso più intrinseco del termine. Un cinema fatto di solitudini, ossessioni, lacerazioni, di tragedie e tribalità, tanto nelle figure dei suoi personaggi delinquenti e spacconi quanto nella rappresentazione della classe dirigente benpensante. Autore di numerosi capolavori, Scorsese è considerato oggi il più grande regista contemporaneo, prediletto dalla critica e dal pubblico.

La retrospettiva è stata inaugurata il 7 gennaio con la proiezione del film L’età dell’innocenza, vincitore del Premio Oscar per i migliori costumi nel 1994, nella copia proveniente da Park Circus. “Il più violento dei miei film” ha dichiarato Martin Scorsese.

(Fonte Museo Nazionale del Cinema)

Programmazione del Cinema Massimo:
www.museonazionaledelcinema.it/programmazione_massimo.php

Un torinese spopola su Youtube con le Lacrime di Giulietta, per l'ambiente (video)

Con oltre 470 mila visite in quattro settimane il brano del compositore torinese Matteo Negrin spopola su YouTube con un video d’animazione a tema ambientale prodotto in casa

17 / 01 / 2011 - Un progetto interessante che mescola un grande talento musicale, un video estremamente poetico e a basso costo di realizzazione, un disco prodotto per la net label Sounday che coinvolge musicisti, attori e abitanti del quartiere San Salvario di Torino, la città in cui l’autore vive. Le basi per suscitare curiosità di certo non mancano, ma l’esplosivo e istantaneo boom di visite su YouTube in seguito alla pubblicazione del video Music Painting - Matteo Negrin: Glocal Sound era difficile da prevedere.

Lacrime di Giulietta è il titolo del brano che supporta il video ed è estratto dall’ultima fatica discografica del chitarrista e compositore torinese Matteo Negrin: Glocal Sound, un lavoro corale e autoprodotto in cui -come dichiara lo stesso artista- Ho messo idealmente il pianoforte di casa mia al centro di San Salvario, facendolo dialogare con tutto quello che gli si muove intorno.
Il risultato rispecchia appieno le variegate culture del quartiere meticcio, simbolo della Torino più creativa e multietnica, focolaio che si conferma gravido di piccole grandi idee.

Le mani dell’artista Alice Ninni disegnano a tempo intorno alle note automobili e alberi, gru e nuvole accompagnando il suono in maniera straordinariamente coerente e mai didascalica scrivendo e dipingendo messaggi sul risparmio energetico e in difesa dell’ambiente.

Non me l'aspettavo -afferma Negrin- il video è nato come primo esperimento di animazione su pentagramma, dal momento che non mi risultano precedenti applicazioni del genere "music painting". Sulla base del brano e di un mio soggetto, mi sono rivolto ai giovanissimi amici di Lab, ovvero Luca Cattaneo, Alberto Filippini e Alice Ninni. Ne è venuto fuori uno storyboard steso su un foglio unico, lungo 12 metri. Su quello abbiamo girato 15 ore di immagini, che poi sono state selezionate e sincronizzate per dare vita ai tre minuti e mezzo di clip che tutto il mondo sta apprezzando.

Il successo è sicuramente effetto di un’efficace passaparola che ha incuriosito anche l’Asia e gli Stati Uniti, luoghi in cui l'arte del “music painting”, la pittura legata all'espressione sonora su cui si basa il video, è seguita con notevole interesse.

Matteo Negrin (Torino, 1974) chitarrista, autore, pianista e compositore, nel 1999 incide il primo CD a proprio nome: Tre storie per la casa discografica Jazz Mobile Records. L’anno successivo vince la Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo. Sempre a suo nome, nel 2000, pubblica per la UTET il CD Impressioni e paesaggi. E’ del 2001 il CD Notturno per la casa discografica MAP nella collana Nausicaa’s Garden. Sempre nel 2001 vince il Premio Grinzane Cavour 2001, nella sezione Parole e Musica, con lo spettacolo Canti d’Oriente e d’Occidente tratto dall’omonimo romanzo del poeta Giuseppe Conte. Negli anni successivi incide una dozzina di album come side-man, fino alle ultime due sortite discografiche: Jouer Sans Frontières (2008, Dodicilune Edizioni) e Glocal Sound (Sounday, 2010).
È co-autore, con il cantautore Federico Sirianni e il poeta Guido Catalano, del fortunato varietà Il Grande Fresco, che vanta centinaia di repliche in tutta la penisola italiana. Di notevole interesse l'interazione tra musica e video in una fattiva collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Da alcuni anni è docente di chitarra presso il Centro Jazz Torino. Sono numerose le tournèe come leader o side-man dal teatro Baretti del quartiere San Salvario di Torino dove è nato al Simphony Space di Broadway a New York.

Video Lacrime di Giulietta


GENNAIO 2011- La Tav in Piemonte si farà

'La Tav in Piemonte si farà''. Bonino, assessore regionale Trasporti

20 / 01 / 2011 - L’assessore regionale ai Trasporti Barbara Bonino commenta le esternazioni del presidente della Liguria sulla tav.

La linea ad alta velocità si farà in Piemonte, sarà la Torino-Lione -spiega- La vogliono la maggior parte dei cittadini, la vuole il Governo che ha dimostrato il suo impegno in tal senso, la impone la logica. Inoltre le aree idonee a servire le retroportualità sono solo quelle piemontesi. Di tanto in tanto qualcuno ripropone questa idea del tracciato alternativo, superata dai fatti e dalla storia.

(Fonte Regione Piemonte)

In foto: Frecciarossa di Trenitalia

2011 - Corsi di cinema organizzati da Aiace Torino

Corsi di cinema organizzati da Aiace Torino

24 / 01 / 2011 - Sono aperte dal 3 gennaio 2011 le iscrizioni ai nuovi corsi di cinema organizzati per la cittadinanza dall’Aiace Torino che prenderanno progressivamente il via a febbraio. Il ciclo inverno-primavera 2011 prevede, accanto al tradizionale corso-base di Introduzione alla visione cinematografica (dal 22 febbraio), cinque inedite proposte monografiche, incentrate su protagonisti, sviluppi e tendenze della cinematografia nazionale e internazionale.

Il cinema di Stephen Frears. Un autore tra le due sponde dell’Oceano (dal 23 febbraio) è un approfondimento dedicato al versatile e camaleontico cineasta inglese, capace di passare con disinvoltura dalle produzioni indipendenti ai grandi set hollywoodiani, dalle storie minime ai grandi affreschi storici, sempre mantenendo uno sguardo affilato sul presente -anche laddove racconta il passato- e una rara coerenza narrativa ed espressiva.

Walk on the Dark Side. Le illusioni filosofiche di Christopher Nolan (dal 22 febbraio) è un’incursione nell’idea di cinema incarnata dal quarantenne sceneggiatore e regista londinese, autore del recente Inception (ma anche di Insomnia, Batman Begins, Il cavaliere oscuro e di tanti altri film dai cast stellari), il mago della destrutturazione temporale che divide la critica ma affascina il pubblico per la sua capacità di raccontare le mutazioni in atto nell’Uomo prodotto dalla tecnologia contemporanea.

Clint Eastwood, il passato e il futuro. II percorso di un regista spiazzante, tra classicità e innovazione (dal 21 febbraio) propone un excursus nel cinema dello splendido ottantenne, che continua a dirigere quasi un film all’anno, sempre di altissimo livello, e che ha ancora molto da raccontare; un omaggio all’ultimo dei registi classici, riconoscibile a ogni inquadratura, capace di affrontare temi di grande spessore umano e sociale e di attraversare i generi narrativi senza mai farsi imprigionare dalle convenzioni.

Merli canterini, ricordi, specchi e brevi incontri. Cinema sovietico dal “disgelo” agli anni Settanta (dal 21 febbraio) è un itinerario attraverso il decennio di produzione cinematografica nata dal processo di destalinizzazione, un’esperienza artistica fondamentale per tutto il cinema d’autore successivo, segnata dalla freschezza e dall’entusiasmo con cui una nuova generazione guardava allora al presente, misurandosi, in modo quasi catartico, con un passato ingombrante e buio.

Gli imperdibili. Autori e tendenze dell’ultima stagione (dal 17 febbraio) è l’appuntamento, ormai tradizionale, con l’analisi di un’ideale top ten (Bastardi senza gloria, Welcome, A Serious Man, I gatti persiani, Il concerto Il nastro bianco Valzer con Bashir, L'ospite inatteso, Lasciami entrare, Two Lovers, La classe - Entre les murs, Vincere, The Millionaire) nel tentativo di definire il segno che alcuni film particolari hanno lasciato nel panorama cinematografico contemporaneo: uno spunto per interrogarsi sul ruolo attuale della settima arte, tra legami con il passato e nuove sfide tecnologiche.

I corsi, tenuti da Eugenia Gaglianone, Michele Marangi, Umberto Mosca e Massimo Quaglia, sono corredati da un’ampia antologia di sequenze tratte dai diversi film e si svolgono presso la sede Aiace di Torino, in Galleria Subalpina 30.

Info

Sestrière Film Festival, il cinema sulle 'montagne olimpiche'

Nasce il Sestrière Film Festival, il cinema sulle 'montagne olimpiche'

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


1383_main@main_image@main_image.jpg

Il 2011 vedrà la nascita di un nuovo festival nel panorama cinematografico italiano: il Sestrière Film Festival - Montagne Olimpiche, in programma sulle montagne della provincia di Torino dal 30 luglio al 6 agosto.

Si tratta del 1° Festival Internazionale del film e documentario di montagna, un nuovo grande evento cinematografico che si inserisce nel calendario internazionale dei film festival di montagna.

Il Sestriere Film Festival è un evento organizzato dall'Associazione Montagna Italia in collaborazione con l'Agenzia di comunicazione Teamitalia srl.

La rassegna affronta tematiche di montagna, esplorazione, cultura montana, alpinismo, salvaguardia dell'ambiente, verticalità, natura, escursioni, flora e fauna.

La finalità del Festival è quella di riservare un'attenzione particolare nei confronti della montagna, la quale conserva dei significati importanti come memoria, lavoro e identità che vanno preservati.

Info teamitalia@teamitalia.com

Aperte le iscrizioni all'Ischia Film Festival 2011

Aperte le iscrizioni all'Ischia Film Festival 2011

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


ischia-film-festival-1.jpg

Si terrà dal 2 al 9 luglio la nona edizione dell'Ischia Film Festival, il concorso cinematografico internazionale dedicato alla location.

Sono già disponibili sul sito ufficiale del festival il regolamento e l'entry form per l'iscrizione di lungometraggi, documentari e cortometraggi, all'edizione 2011.

Al Festival possono partecipare tutte le opere che abbiano valorizzato il territorio attraverso la scelta delle location, promuovendone così la realtà storica sociale ed umana, le tradizioni e la cultura.

La deadline per inviare le opere è fissata al 30 aprile 2011.

Per ulteriori informazioni: www.ischiafilmfestival.it

bando di concorso della XV edizione del Valsusa Filmfest 2011

E' online il bando di concorso della XV edizione del Valsusa Filmfest

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


valsusaffffimages.jpg

E' online il bando di concorso per la XV edizione del Valsusa Filmfest - Festival di film e video sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell'ambiente.

Il termine per le iscrizioni è fissato al 28 febbraio 2011.

Sul sito www.valsusafilmfest.it sono reperibili il bando, la scheda di partecipazione, le informazioni sui premi e sulle sezioni di concorso.

Il tema principale della XV edizione è "La montagna del futuro - creatività alpina, idee, valori e cultura": la sfida della montagna che non vuole arrendersi a diventare parco giochi della città o mondo dei vinti consiste, probabilmente, nel trovare una formula che abbini l'innovazione ai valori e alla cultura della montagna.

Il concorso si articola in sei sezioni: Le Alpi, Cortometraggi, Per Le Scuole, Documentari Memoria Storica, Documentari e Videoclip Musicali.

Quest'ultima sezione è stata introdotta per la prima volta nel 2009 con lo scopo di attirare maggiormente un pubblico di giovanissimi ottenendo, anche nell'edizione 2010, un ottimo risultato di partecipazione, diventando una sezione importante e irrinunciabile.

Viene anche rinnovata la collaborazione nata lo scorso anno con il "Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà" di Torino che si concretizzerà il giorno 25 aprile 2011 con la proiezione del filmato vincitore della sezione Documentari Memoria Storica nella sede del Museo.

Info qui

Concorso Video - Creativi per Costituzione 2011

242 MovieTv presenta il Concorso Video 'Creativi per Costituzione'

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.



242movietvimages.jpeg

Riceviamo e pubblichiamo.

Il concorso video "Creativi per Costituzione" è finalizzato alla realizzazione di una campagna virale attraverso la quale registi, filmmaker, videomaker, video artisti, e amanti del video in generale possano veicolare i concetti contenuti nei 12 principi fondamentali della Costituzione Italiana attraverso video creativi ed idee innovative.

Focus della comunicazione saranno i 12 principi fondamentali della Costituzione che dovranno essere raccontati attraverso diversi linguaggi video: cortometraggio, documentario, cartoon, animazione, mockumentary, video arte, video clip musicale ecc.

Partecipare a "Creativi per Costituzione" è facile: basta essere registrati a 242 MovieTv e, dopo aver letto attentamente il brief e il regolamento, realizzare un cortometraggio compreso tra i 30 e i 120 secondi scegliendo come soggetto uno solo tra i 12 principi fondamentali della Costituzione italiana.

La partecipazione al Concorso Video è totalmente gratuita.

I premi in palio per il concorso video "Creativi per Costituzione" sono tre: un premio di € 5.000 attribuito da una giuria, che verrà resa nota in seguito, un premio di € 2.500, assegnato al video più votato dalla community di 242 MovieTv, una menzione speciale di € 1.000, assegnato dallo Staff di 242 MovieTv.

C'è tempo fino all'8.02.2011!

bandi d'iscrizione per la 5^ edizionedie dell Est Film Festival 2011

Est Film Festival 2011: aperti i bandi d'iscrizione per la 5^ edizione

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


Piazzale Frigo - Montefiascone (foto Leonardo Breccola).JPG

Dal 23 luglio all'1 agosto 2011 Montefiascone ospiterà la 5^ edizione di Est Film Festival, prodotta, organizzata e diretta da Vaniel Maestosi, Riccardo Rizzo, Glauco Almonte, Giordano Rampazzi e Andrea Peresano della Società Arcopublic e Associazione Culturale Factotum, in collaborazione con la Rivista online www.cinemadelsilenzio.it, e promossa e finanziata dai Beni Culturali, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Viterbo e dalla Città di Montefiascone.

Est Film Festival 2011 offrirà, anche quest'anno, un calendario culturale ampio e completamente GRATUITO, mirato a rivalorizzare e coinvolgere un territorio paesaggisticamente e storicamente tra i più belli e prestigiosi d'Italia, quello della Tuscia viterbese, di cui Montefiascone è tra i borghi più caratteristici.

Se da un lato il festival punterà a favorire e sostenere il cinema indipendente italiano con una ricca selezione di pellicole dalla produzione più recente e qualitativa, dall'altro non rinuncerà ai prestigiosi incontri d'autore con ospiti di rilievo della scena cinematografica italiana ed internazionale.

Le tre Sezioni competitive: Concorso-Lungometraggi, Maratona Corti e Documentari e molti eventi extra saranno ospitati nella splendida Rocca dei Papi di Montefiascone; gli Incontri Élite con registi e attori si svolgeranno nel centralissimo piazzale Frigo, mentre largo Plebiscito, nel pieno centro storico, ospiterà la sezione DopoFestival che continuerà fino a tarda notte a mantenere vivo il fermento culturale dell'Iniziativa con la proposta di proiezioni speciali, video-installazioni, incontri con autori e reading da opere letterarie e teatrali, in un'atmosfera magica d'immagini, colori, musiche, parole sotto le stelle, e tanto buon vino Est! Est!! Est!!! per onorare l'antica tradizione locale, dalla quale il festival stesso prende il nome.

La Direzione artistica informa che sono ufficialmente aperte le iscrizioni per inviare le proprie opere e partecipare alle selezioni della 5^ edizione.

Le tre sezioni competitive sono riservate esclusivamente ad opere italiane: lungometraggi di finzione realizzati dopo il 1° gennaio 2009, di durata non inferiore a 60'; cortometraggi realizzati dopo il 1° gennaio 2010, di durata non superiore a 25'; documentari realizzati dopo il 1° gennaio 2009, di durata non inferiore a 50'.

Le opere, selezionate dalla direzione artistica del festival, non saranno soggette a limiti di genere e tema.

Le tre giurie ufficiali assegneranno i seguenti premi:

- Arco d'Oro e 7.000 euro al vincitore della sezione Concorso Lungometraggi;

- Arco d'Argento e 2.000 euro al vincitore della sezione Maratona Corti;

- Arco d'Argento e 2.000 euro al vincitore della sezione Documentari.

Anche gli spettatori saranno chiamati a decretare il miglior film presentato nella sezione concorso con l'assegnazione del Premio del Pubblico (Arco d'Argento e 2.000 euro).

Le iscrizioni sono gratuite e scadranno il 16 maggio 2011.

Per scaricare i bandi e il regolamento: www.estfilmfestival.it

Trieste Film Festival edizione 2011

Trieste Film Festival edizione numero 22

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


Il BRUTTO ANATROCCOLO 3.jpg

Torna, dal 20 al 26 gennaio 2011, il Trieste Film Festival: al Teatro Miela e al cinema Ariston la ventiduesima edizione della rassegna diretta da Annamaria Percavassi conserva le ricche sezioni dedicate ai concorsi (lungometraggi, cortometraggi, documentari), dando spazio come sempre ad omaggi, retrospettive, incontri.

Si parte con la presenza, a Trieste, di un premio Oscar: sarà infatti Danis Tanović (che vinse la statuetta nel 2002 con No man's land) ad inaugurare il festival, presentando ill suo Cirkus Columbia, con cui torna in Jugoslavia nei giorni precedenti la guerra del '91, raccontando una storia di solitudine e amicizia, tratta dall'omonimo esordio letterario del giornalista croato Ivica Ðikić.

L'attore principale del film è Miki Manojlović, celebre volto dei film di Kusturica e Paskaljević; al suo fianco, Mira Furlan, una delle più note attrici della ex-Jugoslavia, conosciuta al grande pubblico per i ruoli interpretati nelle serie televisive Lost e Babylon 5.

A chiudere il festival, il 26 gennaio, l'ultima opera del geniale regista georgiano Otar Iosseliani, presentata con successo al festival di Cannes: Chantapras è una favola autobiografica divisa tra la Georgia e Parigi, tra il presente e il passato, dove il cineasta compare anche come attore.

Un "ritratto collettivo di cineasti", lo definisce Iosseliani stesso, che coinvolge Paradjanov, Tarkovski, Panfilov, in contrapposizione ai cineasti vicini al regime.

Tra le novità di quest'anno, il Premio Corso Salani. L'Associazione Corso Salani ha deciso di istituire un premio intitolato alla memoria del cineasta (prematuramente scomparso nel giugno scorso) che più di ogni altro in questi anni ha saputo creare un cinema straordinariamente innovativo coniugato a un modello di indipendenza esemplare rispetto a ogni esigenza di "mercato".

Nello spirito del lavoro di Salani si attribuiranno 10.000 euro ad uno fra i "work in progress" di 5 filmaker indipendenti italiani, al fine di contribuire concretamente al completamento del progetto medesimo.

I 5 finalisti del Premio Salani sono LASCIANDO LA BAIA DEL RE, di Claudia Cipriani; MANGA KISSA di Titta Raccagni; PALAZZO DELLE AQUILE di Stefano Savona, Alessia Porto, Ester Sparatore; PORTRAITS DE VILLES - MILANO PORTA VENEZIA di Gabriele di Munzio; SESSIONI DI PRIMAVERA - ANTIGONE di Andrea Caccia.

INDIGÈNE D'EURASIE.jpg

Le 3 sezioni competitive del festival come ogni anno cercheranno di documentare e interpretare i segnali di tendenza più originali provenienti dai paesi dell'Europa centro-orientale, e i premi saranno attribuiti (novità del 2011) dal pubblico.

Nel ricco Concorso Internazionale Lungometraggi, tutti in anteprima italiana, c'è AURORA di Cristi Puiu, visto all'ultimo festival Cannes nella sezione Un Certain Regard. Puiu (il cui THE DEATH OF MR LAZARESCU vinse 5 anni fa il Premio Trieste, e sempre presente in concorso con tutti i suoi film) con AURORA segue il vagabondare di Viorel, ingegnere metallurgico quarantenne, divorziato e padre di due bimbe, durante l'iter di preparativi per un assassinio feroce.

BESA è il film di un veterano della storia del cinema dell'ex-Yugoslavia, Srđan Karanović (il suo SJAJ U OCIMA - SGUARDI D'AMORE era stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2003), interpretato da Miki Manojlović. Un maestro di scuola va al fronte (siamo agli albori della Prima Guerra Mondiale) e affida la giovane moglie slovena, che rimane sola nella piccola scuola di paese, al bidello/custode albanese e analfabeta che gli giura fedeltà ("besa" in albanese è un patto che si deve perseguire a costo della vita). Il film indaga la convivenza forzata tra i due -diversi per cultura ed estrazione sociale, ma entrambi europei- mentre in lontananza si intravede la guerra.

In TILVA ROŠ (TILVA ROSH) di Nikola Ležaić viene tratteggiata la vita di un gruppo di skaters, che nel film interpretano loro stessi, in una zona depressa della Serbia ora al centro di lotte di minatori. Le serie tv Jackass e Dirty Sanchez, film "maledetti" come Gummo e My Own Private Idaho (Belli e dannati), musica indie, sono i riferimenti visivi e musicali per il film che ha vinto l'ultimo festival di Sarajevo.

Fra i 17 cortometraggi selezionati a concorrere per il Premio Mediterraneo Cinema si segnalano gli italiani RITA di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, già selezionato a Cannes, e STORIA DI NESSUNO di Manfredi Lucibello, protagonista un inquietante Luciano Manzalini (del duo 'Gemelli Ruggeri') nel ruolo di un sicario che passa indenne attraverso gli avvenimenti che hanno segnato l'Italia di ieri e oggi.

Verrà inoltre presentato, sempre in competizione, HANOI-WARSZAWA (HANOI-VARSAVIA/ HANOI-WARSAW) di Katarzyna Klimkiewicz, Polonia, Miglior cortometraggio ai recenti European Film Awards 2010.

Tra gli eventi speciali di questa edizione, GADKIJ UTENOK (IL BRUTTO ANATROCCOLO/ THE UGLY DUCKLING), la fiaba di Andersen e le musiche di Čajkovskij per un grande film d'animazione russo la cui lavorazione è durata 6 anni, diretto da Garri Bardin (Palma d'oro per il miglior film d'animazione a Cannes nel 1988 per VYKRUTASY).

Maggiori info qui

Sfogliando un film - edizione 2011

Torna a Catanzaro 'Sfogliando un film', edizione numero 4

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità

sfoglianshow_img.php.jpg

Giunge alla quarta edizione la rassegna Sfogliando un Film, promossa dalla Biblioteca comunale "F. De Nobili" di Catanzaro, dall'Associazione culturale "Otto e mezzo" e dall'Assessorato alla Cultura Comune di Catanzaro, che ha come media partner CinemaItaliano.info. Dal 25 gennaio al 18 aprile 2011 a Catanzaro sei appuntamenti dedicati al cinema ed alla letteratura tra film tratti da libri e libri che si ispirano a film.

Ad aprire la serie degli incontri, il 25 gennaio, Pietro Marcello, con la presentazione per la prima volta in Italia del cofanetto, edito da Feltrinelli, del pluripremiato documentario "La Bocca del Lupo" e del libro "Genova di Tutta la Vita" a cura di Daniela Basso.

Il 22 febbraio sarà poi la volta del critico Mario Sesti, che a trentacinque anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini, presenterà la "La Voce di Pasolini" ed i testi più significativi dell'indimenticato autore italiano.

Il 22 marzo sarà di scena Stefano Disegni con una mostra delle sue tavole ed un incontro con il pubblico dal titolo "Quando la satira incontra il cinema".

A completare il programma la proiezione dei "Valzer con Bashir" di Ari Folman con la presentazione della graphic novel sul film di David Polonsky (25 marzo); "Il Riccio" di Mona Achache (15 aprile) e la presentazione in anteprima assoluta del volume edito Rubbettino "Dal cuore della tenebra all'Apocalisse. F. F. Coppola legge J. Conrad" alla presenza di Luigi Franco (editor "Rubbettino), Christian Uva (curatore della collana Cinema per "Rubbettino"), Luigi Cimmino e Giorgio Pangaro (autori del volume).

"La rassegna Sfogliando un Film, in questi anni ha avuto un'importante crescita", ha dichiarato Maria Teresa Stranieri, direttrice della Biblioteca F.De Nobili di Catanzaro "e questa IV edizione offre un programma di alto spessore. E' nata anni fa all'interno della biblioteca e si è sviluppata grazie al contributo attivo del "Circolo di lettura" e dell'Associazione "Otto e mezzo", presieduta dal curatore della manifestazione, Antonio Capellupo. La speranza è che il proggetto possa avere una lunga vita, offrendo eventi sempre nuovi e diversi, continuando ad esplorare i legami tra cinema e letteratura, due forme capaci di supportarsi reciprocamente".

Antonio Capellupo, giornalista e curatore della rassegna, ha invece dichiarato: "Lavorando al programma di questa nuova edizione, volevo fortemente che Sfogliando un film si aprisse a quella che considero la forma di cinema più interessante in questo momento, il documentario. Lo farà nel migliore dei modi, ospitando il vero caso cinematografico della scorsa stagione, realizzato da Pietro Marcello e lo splendido approfondimento critico per immagini, che Mario Sesti ha dedicato al genio di Pasolini. E poi due nuovi percorsi, la satira, grazie all'incontro con Stefano Disegni e la saggistica di stampo cinematografico e spazio ad altre proiezioni e presentazioni di romanzi, sempre all'insegna del rapporto "tra parola e immagine".

Per maggiori informazioni consultate il sito www.sfogliandounfilm.i

Razzie Awards:Tutte le nomination dei 2011

Tutte le nomination dei 2011!

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


razziimmagine1aa0.pngIl momento più atteso dai fan del 'trash' è arrivato: sono state rese note le nomination dei Razzie Awards 2011, i cosiddetti 'Oscar del peggio' del cinema mondiale.

I titoli più nominati sono stati L'Ultimo Dominatore dell'Aria di M. Night Shyamalan (6 in tutto) e The Twilight Saga: Eclipse, con la coppia culto Kristen Stewart-Robert Pattinson (addirittura 9!).

Tra i meno attesi segnaliamo Jack Black per I viaggi di Gulliver (ma dobbiamo ancora vedere il film...). Jessica Alba è nominata per ben 4 film!

Le premiazioni si terranno il 26 febbraio.

Qui sotto tutte le nomination: i vostri (s)favoriti?

  • PEGGIOR FILM
    IL CACCIATORE DI EX
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    SEX & THE CITY 2
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    MORDIMI

  • PEGGIOR ATTORE
    Jack Black / I VIAGGI DI GULLIVER
    Gerard Butler / IL CACCIATORE DI EX
    Ashton Kutcher / KILLERS e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Taylor Lautner / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Robert Pattinson / REMEMBER ME e TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIORE ATTRICE
    Jennifer Aniston / IL CACCIATORE DI EX e DUE CUORI E UNA PROVETTA
    Mylie Cyrus / THE LAST SONG
    Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis & Cynthia Nixon / SEX & THE CITY 2
    Megan Fox / JONAH HEX
    Kristen Stewart / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
    Jessica Alba / THE KILLER INSIDE ME, VI PRESENTO I NOSTRI, MACHETE e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Cher / BURLESQUE
    Liza Minnelli / SEX & THE CITY 2
    Nicola Peltz / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    Barbra Streisand / VI PRESENTO I NOSTRI

  • PEGGIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
    Billy Ray Cyrus / THE SPY NEXT DOOR
    George Lopez / MARMADUKE, THE SPY NEXT DOOR e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Dev Patel / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    Jackson Rathbone / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA e TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    Rob Schneider / UN WEEKEND DA BAMBOCCIONI

  • PEGGIOR USO IMPROPRIO E CAVAOCCHI DEL 3D
    (categoria speciale per il 2010)
    CANI & GATTI 2
    SCONTRO DI TITANI
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    LO SCHIACCIANOCI 3-D
    SAW 3-D

  • PEGGIOR COPPIA SULLO SCHERMO / CAST D'INSIEME
    Jennifer Aniston & Gerard Butler / IL CACCIATORE DI EX
    La faccia di Josh Brolin & l'accento di Megan Fox / JONAH HEX
    L'intero cast di L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    L'intero cast di SEX & THE CITY 2
    L'intero cast di TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIOR REGISTA
    Jason Friedberg & Aaron Seltzer / MORDIMI
    Michael Patrick King / SEX & THE CITY 2
    M. Night Shyamalan / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    David Slade / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    Sylvester Stallone / THE EXPENDABLES - I MERCENARI

  • PEGGIOR SCENEGGIATURA
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA Scritto da M. Night Shyamalan, basato sulla serie tv creata da Michael Dante DiMartino e Brian Konietzko
    VI PRESENTO I NOSTRI, Scritto da John Hamburg e Larry Stuckey, basato sui personaggi creati da Greg Glenna & Mary Roth Clarke
    SEX & THE CITY 2, Scritto da Michael Patrick King, Basato sulla serie tv creata da Darren Star
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE, Seceneggiatura di Melissa Rosenberg, Basato sul romanzo di Stephenie Meyer
    MORDIMI, Scritto da Jason Friedberg & Aaron Seltzer

  • PEGGIOR PREQUEL, REMAKE, ADATTAMENTO O SEQUEL
    SCONTRO DI TITANI
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    SEX & THE CITY 2
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    MORDIMI

Razzie Awards:Tutte le nomination dei 2011

Tutte le nomination dei 2011!

Giornalista appassionato. Di cinema, ma anche di Torino e della sua vitalità.


razziimmagine1aa0.pngIl momento più atteso dai fan del 'trash' è arrivato: sono state rese note le nomination dei Razzie Awards 2011, i cosiddetti 'Oscar del peggio' del cinema mondiale.

I titoli più nominati sono stati L'Ultimo Dominatore dell'Aria di M. Night Shyamalan (6 in tutto) e The Twilight Saga: Eclipse, con la coppia culto Kristen Stewart-Robert Pattinson (addirittura 9!).

Tra i meno attesi segnaliamo Jack Black per I viaggi di Gulliver (ma dobbiamo ancora vedere il film...). Jessica Alba è nominata per ben 4 film!

Le premiazioni si terranno il 26 febbraio.

Qui sotto tutte le nomination: i vostri (s)favoriti?

  • PEGGIOR FILM
    IL CACCIATORE DI EX
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    SEX & THE CITY 2
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    MORDIMI

  • PEGGIOR ATTORE
    Jack Black / I VIAGGI DI GULLIVER
    Gerard Butler / IL CACCIATORE DI EX
    Ashton Kutcher / KILLERS e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Taylor Lautner / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Robert Pattinson / REMEMBER ME e TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIORE ATTRICE
    Jennifer Aniston / IL CACCIATORE DI EX e DUE CUORI E UNA PROVETTA
    Mylie Cyrus / THE LAST SONG
    Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis & Cynthia Nixon / SEX & THE CITY 2
    Megan Fox / JONAH HEX
    Kristen Stewart / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
    Jessica Alba / THE KILLER INSIDE ME, VI PRESENTO I NOSTRI, MACHETE e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Cher / BURLESQUE
    Liza Minnelli / SEX & THE CITY 2
    Nicola Peltz / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    Barbra Streisand / VI PRESENTO I NOSTRI

  • PEGGIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
    Billy Ray Cyrus / THE SPY NEXT DOOR
    George Lopez / MARMADUKE, THE SPY NEXT DOOR e APPUNTAMENTO CON L'AMORE
    Dev Patel / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    Jackson Rathbone / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA e TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    Rob Schneider / UN WEEKEND DA BAMBOCCIONI

  • PEGGIOR USO IMPROPRIO E CAVAOCCHI DEL 3D
    (categoria speciale per il 2010)
    CANI & GATTI 2
    SCONTRO DI TITANI
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    LO SCHIACCIANOCI 3-D
    SAW 3-D

  • PEGGIOR COPPIA SULLO SCHERMO / CAST D'INSIEME
    Jennifer Aniston & Gerard Butler / IL CACCIATORE DI EX
    La faccia di Josh Brolin & l'accento di Megan Fox / JONAH HEX
    L'intero cast di L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    L'intero cast di SEX & THE CITY 2
    L'intero cast di TWILIGHT SAGA: ECLIPSE

  • PEGGIOR REGISTA
    Jason Friedberg & Aaron Seltzer / MORDIMI
    Michael Patrick King / SEX & THE CITY 2
    M. Night Shyamalan / L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    David Slade / TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    Sylvester Stallone / THE EXPENDABLES - I MERCENARI

  • PEGGIOR SCENEGGIATURA
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA Scritto da M. Night Shyamalan, basato sulla serie tv creata da Michael Dante DiMartino e Brian Konietzko
    VI PRESENTO I NOSTRI, Scritto da John Hamburg e Larry Stuckey, basato sui personaggi creati da Greg Glenna & Mary Roth Clarke
    SEX & THE CITY 2, Scritto da Michael Patrick King, Basato sulla serie tv creata da Darren Star
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE, Seceneggiatura di Melissa Rosenberg, Basato sul romanzo di Stephenie Meyer
    MORDIMI, Scritto da Jason Friedberg & Aaron Seltzer

  • PEGGIOR PREQUEL, REMAKE, ADATTAMENTO O SEQUEL
    SCONTRO DI TITANI
    L'ULTIMO DOMINATORE DELL'ARIA
    SEX & THE CITY 2
    TWILIGHT SAGA: ECLIPSE
    MORDIMI

Canon 550D vs 60D vs 7D : Riflessioni by Il Conte Rik

Canon 550D vs 60D vs 7D

E’ ormai parecchio che si parla delle interessanti opzioni offerte in campo video dalle videoreflex, che offrono a prezzi contenuti un’immagine dal sapore cinematografico. Ovviamente bisogna anche essere consci dei loro limiti: rimangono sempre della macchine fotografiche…

In questo video potete trovare un’interessante comparativa fra le Canon con sensore APS-C, cioè non full frame.

Riassumendo la 60D fa dei passi in avanti in ambito video:

  • gestione dei livelli audio manuale
  • schermo lcd orientabile

Tuttavia molti altri problemi rimangono irrisolti:

  • ingresso audio xlr
  • limite di registrazione per clip = 12 minuti

Senza contare i problemi che comporta l’utilizzo di una macchina fotografica anzichè una videocamera:

  • rolling shutter decisamente visibile
  • imposibile riprendere a mano senza stabilizatori

A mio avviso fra queste tre, la macchina che offre il miglior rapporto qualità/prezzo è ancora la 550D: i livelli audio e lo schermo orientabile sono innovazioni molto importanti, ma il prezzo solo corpo passa da 650 a 1000 euro circa… Decisamente troppo. Meglio allora una 550D e investire di più sulle lenti, dato che oltretutto non essendo full frame se si vuole un vero grandangolo si deve acquistare un grandangolare molto spinto (il fattore da applicare per avere l’equivalente a 35mm infatti è x1.6).

...











...