mercoledì 9 febbraio 2011

Music Village 2011- selezioni Band emergenti

Band emergenti, al via le selezioni di Music Village 2011

07 / 02 / 2011 - L'associazione Giovanile NET4FUN in collaborazione con Event Sound Promotion, con l'inizio di febbraio, darà il via alle selezioni per accedere all’edizione estiva di Music Village, uno dei più importanti eventi musicali dedicati a band emergenti, che si terrà dal 4 all'11 di settembre in Calabria.

Durante la selezione le band coinvolte avranno la possibilità di presentare due pezzi del loro repertorio che verranno valutati da un esperto presente che sceglierà i migliori progetti emergenti che rappresenteranno la loro città a Music Village. L’evento in programma a settembre darà la possibilità a 80 band, per un totale di 400 artisti, scelte in tutta Italia di trascorrere una settimana all’insegna del divertimento, aggregazione giovanile e formazione musicale.

Cos’è Music Village?
Da diversi anni Music Village è diventato uno dei più importanti eventi dedicati a band emergenti, proponendosi come un reale e importante momento di aggregazione durante il quale gli artisti hanno la possibilità di sottoporre agli operatori del settore musicale e discografico (etichette indipendenti e major, media musicali, promoter, produttori) il proprio progetto.

L’evento che in ogni sua edizione coinvolge più di 400 musicisti emergenti dando la possibilità alle band coinvolte di esibirsi dinanzi agli operatori del settore discografico (giornalisti, discografici, musicisti professionisti) e di partecipare ai seminari formativi gratuiti, tenuti da questi professionisti, finalizzati a far comprendere le dinamiche migliori in base alle quali sviluppare e proporre i propri progetti dando dei punti di riferimento capaci di guidare i giovani artisti emergenti verso il professionismo musicale.

Grazie a Music Village, ad oggi, si sono realizzati dei progetti concreti per alcune delle band partecipanti; ad esempio gli Jolaurlo, ha visto la produzione del loro primo album da parte della Tube Records (etichetta indipendente di Varese), distribuito da Venus; altre sinergie sono nate tra alcuni degli artisti intervenuti ed i rappresentanti delle case discografiche presenti.

Music Village non è un concorso, l’evento sente l’esigenza di distinguersi dalle altre manifestazioni musicali presenti in Italia e a concentrare l’interesse dei partecipanti sull’aggregazione musicale e sulla formazione artistica. Questo non ha eliminato uno dei particolari più interessanti di Music Village: la consegna, a tutti i partecipanti di una scheda di valutazione critica e costruttiva stilata dai professionisti presenti sulla base dell’esibizione live delle band.

Ogni esperto che interverrà all’evento ascolterà inoltre i demo degli artisti partecipanti ed esprimerà, attraverso la compilazione di una scheda di valutazione e un breve colloquio, un giudizio formativo che verrà consegnato ad ogni singolo artista in modo che lo stesso possa farne tesoro, comprendendo in maniera approfondita i pregi e difetti del proprio progetto. Sarà un incontro personale tra la band/artista e l’esperto in questione.

Durante il soggiorno sono previsti corsi e seminari che tratteranno tematiche formative quali:

  • la figura del manager nel campo della musica e discografia; la distribuzione; le edizioni musicali
  • il rapporto fra artista e casa discografica
  • l'agenzia di booking - come proporre il proprio show agli organizzatori di concerti ed alle agenzie di booking
  • come promuovere al meglio il proprio progetto in maniera indipendente
  • come proporre all'estero il proprio progetto
  • come si produce un disco - le figure del produttore e dell'arrangiatore; l’importanza del testo in una canzone

Franco Zanetti (direttore di Rockol e presidente della giuria del Music Village), Eugenio Cervi (Venus Distribuzione), Charlie Tomba (Sugar Music), Livio Magnini (Bluvertigo), Marcello Balestra (Warner), Claudio Buja (Universal) Dario Guglielmetti (Tube Records), Lucio Contini (Vallanzaska e Maninalto Records), Michele Lionello (Presidente Mei Fest e direttore artistico Voci per la libertà), Federico Montesanto (Pirames International), Christian Perrotta (Vallanzaska e Maninalto Records), Luigi Pecere (La Matricola), Eugenio Cervi (Venus Dischi), Massimo Luca (storico chitarrista di Luciano Battisti e produttore), Paola Palma (Smoking Productions/Top Records/Dingo Music), Giampaolo Rosselli (Sony BMG), Pietro Camonchia (Manager Linea 77), Paolo Ravanello (Chinasky amministrazione Metatron e chitarrista dei Linea77), Enrico Maria Magli (Deejay TV), Mario Riso (Rock Tv, "production manager About Rock Records A&R"), Max Brigante (Rock tv, dj 105, About records), Alessandro Cesqui (Novunque), Andrea Piraz (produttore e arrangiatore), Daniele Marcoccia (Rocksound e Rockstar), Marco Trentacoste (Chitarrista - Produttore - Sound Engineer), Nicolò Zaganelli (Artevox), Oliver Dawson (Programmatore musicale di AllMusic), Paolo Gentile (Produttore, manager e organizzatore di eventi: “Una canzone per volare”), Paolo Pellegatti (Direttore Rock TV School/Nel centro della musica - Batterista professionista - La Drummeria); sono alcuni dei nomi dei rappresentanti della commissione artistica e relatori dei seminari delle scorse edizioni.

Momenti di formazione quindi, ma anche di puro divertimento. I musicisti hanno l’opportunità di Jammare anche fino a tarda notte in due diversi punti musica allestiti: il palco (dove si tengono anche le esibizioni “ufficiali”) e l’acoustic corner, dove dominano le esibizioni unplugged.

Anche quest’anno Roland, Heineken e Reference Laboratory, come già da diverse edizioni, saranno gli sponsor dell’evento. Diversi e importanti anche i media partner che da sempre supportano l’evento: Rock Off, Rockol e Jam Magazine.

Info

Nessun commento:

Posta un commento

...











...